Regione Sardegna zona omogenea Olbia Tempio

Turismo Spettacolo e Promozione Territoriale ex Provincia Olbia Tempio

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

80px-Luogosanto-Stemma

Comune di Luogosanto
Altitudine: 321 mt
Abitanti: 1.908
.
.

Luogosanto-header

Luogosanto (in gallurese Locusantu), è un comune di oltre 1900 ab., situato a 321 metri sul livello del mare, nel cuore della Gallura, ai piedi della montagna Ghjuanni.

Il territorio comunale, che comprende anche le frazioni di Chessa, Crisciuleddu e Lu Mocu, è collinare granitico, con alcune vallate, attraversate da piccoli corsi d’acqua che confluiscono nel Liscia, e limitati tratti pianeggianti. La maggior parte dei terreni è coperta da macchia mediterranea e boschi di querce, lecci e roverelle mentre una parte minore è adibita a pascolo ed alle attività agricole.

L’attività economica più importante è attualmente quella dell’estrazione del granito ma una certa importanza rivestono anche le attività agricole (cereali, uva) e l’allevamento (bovini, suini).

Luogosanto è un centro di origine medievale e nel suo territorio si contano ben ventidue chiese, tra cui la più importante è la Basilica di Nostra Signora di Luogosanto, monumento di forme romaniche del XIII secolo al quale Papa Onorio III concesse il titolo di Basilica Minore e che fu arricchita in seguito anche del privilegio della Porta Santa. Quest’ultima, attualmente in bronzo, viene aperta ogni sette anni, per un anno intero, divenendo meta di migliaia di fedeli.

Altra chiesa importante è quella innalzata nel XIII secolo in onore di S.Trano nella località dove furono ritrovate le reliquie dei santi eremiti Nicola e Trano. Il santuario si trova poco distante dal paese e gode di una splendida vista panoramica sulle Bocche di Bonifacio.

In direzione Arzachena sorge la chiesa medievale in granito di San Leonardo collegata con un ponte in pietra al castello di Balaiana, residenza estiva del Giudice di Gallura. Sempre sulla strada per Arzachena sorge invece, in condizioni di conservazione non ottimali, il castello medievale di re Baldo (o Palazzu di Baldu), edificio non destinato ad uso militare, in quanto non dotato di fortificazioni, ma probabile abitazione di un governatore.


Pulsante_ricettivita Pulsante_ristorazionePulsante_informazioni
You are here: I Comuni